Trasformarsi danzando!

Tendenze p. 40 — 41 I di Keri Gonzato; fotografia Oliera Khatir

Il ballo come punto di partenza per un viag-gio di crescita interiore… Una nuova corrente di pensiero consapevole che, a partire dal tango, si sta affermando con successo anche in Ticino

La disciplina del tango olistico (TangoOlistico®) è stata elaborata da Massimo Habib, che può contare su una formazione di counselor gestaltico (figura professionale specializzata nella relazione di aiuto) ma anche su una grande passione per il ballo. “Nel TangoOlistico il ballo argentino è il punto da cui si parte”, conferma Veronika Puccio, la prima operatrice trainer in Ticino, “la pratica ci aiuta a conoscere ed esplorare le nostre parti maschile-femminile per poterne disporre al meglio nella vita. Un connubio unico che, insieme alla sua disponibilità a sperimentare, lo ha portato a mettere a punto questo nuovo metodo”.
Ma perché proprio il tango, in fondo esistono molto altre forme espressive in seno alla danza? °Perché è uno straordinario contenitore energetico dove tutto ha il suo posto: la dimensione dell’abbraccio a livello del petto e comunque mai casuale, il respiro che si contagia, i due ruoli che innescano processi di benessere, la musica che viene interpretata e amplifica i processi in atto”.
Attraverso questi elementi cardine
vi sono gli ingredienti per dare forma sostanziosa a una modalità introspettiva del nostro esistere relazionale, del nostro affermarci nell’ambiente. Che sia tramite una sessione individuale di un’ora o con un ciclo di incontri di gruppo, la disciplina ci accompagna nella scoperta di parti di noi nascoste che meritano di emergere. “L’idea è che, sperimentando più volte i nostri due lati, si acquisisca consapevolezza delle due energie, attiva/maschile e ricettiva/ femminile, alla base di ognuno di noi”, afferma la trainer.

Completezza umana
Nel mondo di oggi, caotico e frenetico, molti di noi si sentono frammentati, divisi e sconnessi dal ritmo della vita… che porta alla confusione. Percorsi di crescita come questo permettono di restituire chiarezza e ritrovare il proprio ritmo naturale e la propria interezza umana. Conoscere e integrare le varie componenti della propria individualità porta a vivere sentendosi integri! Il tango argentino, con le sue regole precise, offre un’ottima metafora di una situazione di benessere e di chiarezza all’interno della quale esplorare ed esplorarsi. “La musica rappresenta l’ambiente, la situazione. Di conseguenza, si esplorano diversi generi musicali a seconda dei temi proposti”, racconta Veronika. “Da poco a Milano si è svolto, per esempio, il seminario The Ivall — Muri da abbattere, dove sono state usate le musiche dei Pink Floyd. Negli incontri a momenti di racconto delle musiche, si alternano suggestioni per far emergere
i temi: la musica cambia di volta in volta e ogni sessione è un evento irripetibile”. Durante gli incontri e i seminari si affrontano diversi temi che vanno dalla fiducia alla seduzione, dal linguaggio del corpo alla libertà e molti altri ancora. Per Veronika Puccio, nostra guida in questo viaggio, l’incontro con questa disciplina è stato un colpo di fulmine. Dopo aver completato la formazione triennale presso la scuola di Naturopatia Pia Psicosomatica di Milano e vari percorsi nel mondo olistico, ha trovato quello che cercava. “Come diceva Nietzsche «il lavoro migliore che si possa fine è il lavoro su se stessi» e questo è il viaggio più bello”, conferma, “il TangoOlistico è entrato a fare parte della mia vita, cambiandola in meglio e influenzando positivamente anche tutto ciò che mi circonda”. Questa pratica di crescita personale è accessibile a tutti, a chiunque abbia voglia di esplorarsi e conoscersi. Non è necessario avere conoscenze di ballo e nemmeno essere in coppia poiché il tango olistico non è un ballo basato sulla interazione sessuale. Prossimamente verrà organizzato in Ticino un seminario inedito condotto da Massimo Habib dal tema Changes — balliamo Bowie per cambiare restando noi stessi. Un bel tributo al grande artista recentemente scomparso che diventa strumento prezioso per conoscerci meglio.